Radio e informazione locale: Mirko Mezzacasa di Radio Più ci racconta la sua esperienza

Radio Più è un’emittente radiofonica bellunese, con sede a Taibon Agordino. Una piccola realtà che negli anni è riuscita a farsi davvero grande, diventando punto di riferimento per tutta la popolazione locale e non solo. Attraverso la testimonianza di Mirko Mezzacasa, figura portante di questa radio, scopriamo insieme cosa rende Radio Più un ottimo esempio di informazione a livello territoriale.

Leggi il resto di questa voce

Corea del sud, moderna a modo proprio

Quando si menziona la Corea del Sud nel mondo viene immediatamente in mente l’immagine di una società sviluppata, digitalizzata e democratica. Sorprendente per la sua grandezza territoriale, il soft power di questo paese resta forte sulla scala mondiale: lo K-Pop viene seguito e anzi venerato dai giovani non solamente all’interno della Corea, ma intorno al mondo intero.
In questo articolo vi racconto un po’ di dettagli scoperti durante il mio viaggio in Corea del Sud poche settimane fa, in modo da farvi capire ciò che i coreani vogliono proteggere e preservare, ciò che invece è stato innovato in modo da soddisfare loro esigenze particolari e ciò che è stato sviluppato con perseveranza.

Leggi il resto di questa voce

I nostri laureati di primavera

Con l’aria tiepida e il sole pallido di marzo, si sono concluse ieri le sessioni di laurea qui al Compass. Molti gli argomenti approfonditi e sviluppati dai nostri Dottori, tutti dedicati allo studio della comunicazione nelle svariate forme che al giorno d’oggi può assumere. On line ci sono già alcuni degli abstract, qui intanto qualche riga su alcune delle tesi presentate.

Leggi il resto di questa voce

Facilitazione Grafica: quando il marketing lascia il segno!

Vi è capitato di partecipare a eventi di vario tipo, in cui gli interventi erano registrati graficamente da qualcuno su un pannello bianco, tramite un misto di mappe concettuali e disegni colorati? Se avete avuto questa fortuna, sappiate che si tratta di una leva di marketing chiamata “facilitazione grafica“, che è molto in voga all’estero e in Italia sta cominciando a prendere piede da qualche anno. Leggi il resto di questa voce

Pubblicare sui social: il dio dell’individualismo è morto

Le origini del Web ci raccontano una storia intricata da un punto di vista culturale (capire e
introdurre un nuovo, complesso strumento nel mondo) e socio-politico (proprietà, diritti e
regolamentazioni dell’agire sul Internet). Le origini del Web ci presentano un ethos materno, fatto di hacker, appassionati, docenti e studenti universitari, che insieme lo hanno concepito e fatto crescere come un luogo di libera condivisione e scambio, “dono” senza ritorno oneroso. Diverso decisamente da ciò che è il Web odierno. Da analisi e studi già avanzati risultano avviate logiche economiche che operano al suo interno, così come logiche di “dono” messi in atto, tuttavia, con uno scopo di prestigio personale con una aspettativa di guadagno (se in denaro, in popolarità).

Leggi il resto di questa voce

Shanghai, la sua essenza cinese e i suoi tratti moderni

Conosciuta e famosa in tutto il mondo, Shanghai è stata da sempre considerata dalle autorità cinesi una sorta di showcase per mostrare la prosperità della Cina, grazie anche allo sviluppo registrato negli ultimi tre decenni. In effetti, alla causa della colonizzazione da parte delle potenze occidentali, la storia del processo di modernizzazione di Shanghai è molto più complessa di quella di altre città dell’Asia orientale, molto più profonda rispetto ad esempi come Tokyo, Seoul e Hong Kong.
In questo articolo, vorrei presentarvi un po’ il volto moderno di questo centro finanziario internazionale e le sue parti ancora “cinesi”. Metto le virgolette sulla parola “cinese” perché il concetto stesso della Cina sta cambiando a un ritmo senza precedenti. Il presente di Shanghai, in un certo senso, è anche il futuro del resto della Cina.
Leggi il resto di questa voce

Le terribili leggende raccontate ai bambini: le illustrazioni “virali” di Agata Matteucci

Partendo dall’idea che i bambini vivono in un universo parallelo contrapposto a quello degli adulti, un universo spesso molto elaborato e ricco di fantasie, fatto di realtà più o meno distorte, Agata Matteucci, fumettista e illustratrice bolognese ha creato una serie di tavole illustrate dedicate alle leggende che si tramandano ai bambini – o come le definisce lei – “terribili” leggende metropolitane.
Agata è una laureata della nostra magistrale Scienze della Comunicazione Pubblica e Sociale. Le abbiamo fatto qualche domanda per conoscere meglio il suo progetto destinato a diventare virale.

Leggi il resto di questa voce

Al Laboratorio di Comunicazione Politica si simula una campagna elettorale

Durante il Laboratorio di Comunicazione Politica tenuto dai docenti Roberto Grandi e Augusto Valeriani, siamo entrati nel merito delle scelte adottate dai partiti nella pianificazione di una campagna elettorale, concentrandoci soprattutto sulle strategie web e social dei politici e dei partiti, in particolar modo su Twitter e Facebook.

Leggi il resto di questa voce

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 102 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: