Blue Whale: il gioco che spaventa la rete

Di recente abbiamo sentito parlare un fenomeno che purtroppo ha allarmato tutti: la Blue Whale. Ma che cos’è? È stata una nota trasmissione televisiva, Le Iene, ad aver portato davanti agli occhi dei telespettatori italiani la disarmante scoperta. Si tratta infatti di un “gioco”, partito in Russia e diffusosi a macchia d’olio fino ad arrivare presumibilmente anche in Italia, dove di recente si sono verificati alcuni casi di suicidio particolarmente strani, al punto da farli collegare al gioco russo.

L’Isis e il reclutamento dei giovani occidentali: le implicazioni delle differenze di genere nella scelta del contenuto dei messaggi

Spesso sui media occidentali si parla di quanto l’attività comunicativa dello Stato Islamico sia efficace, di come essi abbiano saputo sfruttare i vantaggi offerti dell’attuale ecosistema comunicativo e di come siano stati capaci di integrare nuovi e vecchi media all’interno di una strategia comunicativa transmediale, basata sulla diffusione coordinata di contenuti su differenti piattaforme. L’attenzione…

I 10 film da vedere dal 2010 a oggi

Da sempre il mondo del cinema ci ha proposto e ci continua a proporre molti film che ormai sono diventati parte della nostra memoria collettiva, come La vita è bella, V per Vendetta, Lolita, American Beauty,ecc. Negli ultimi anni però assistiamo ad una copiosa serie di film dallo scarso contenuto culturale, messaggio sociale, frutto di storie banali spesso senza…

Prodi con la Redazione Compass Unibo

A lezione da Prodi: l’attuale disordine mondiale è governabile?

L’attuale ordine internazionale si presenta come una situazione ingarbugliata, che rischia di non risolversi mai senza una politica di “collaborazione” tra le potenze mondiali, Russia e USA in primis. È questo uno degli spunti più significativi usciti dall’incontro con Romano Prodi, organizzato martedì 23 febbraio presso l’Aula Poeti della Scuola di Scienze Politiche dell’Università di…

Andamento dei mezzi 2015

Investimenti pubblicitari in crescita: +1,7% nel 2015

Nel 2015 Il mercato degli investimenti pubblicitari è cresciuto dell’1,7% rispetto al 2014, considerando anche la porzione web, secondo i dati distribuiti da Nielsen giorno 11 febbraio.  Ma se andiamo a limitare l’analisi su un perimetro di media tradizionale, vediamo che l’anno si chiude di poco sotto quota zero (-0,5%).