Carceri: tra rivolte italiane e il modello norvegiese

In questi giorni l’Italia ha dovuto gestire un’emergenza nell’emergenza: si è sentito infatti molto parlare di carceri nel nostro paese, in particolare delle rivolte avvenute in seguito all’emergenza Coronavirus. Da sabato 7 Marzo infatti in più di venti carceri italiani (tra cui spiccano Foggia, Milano e Modena), sono avvenute proteste e rivolte da parte dei…

Instagram: social network per soli esteti o utile mezzo di informazione?

Selfie, filtri, GIF, stories, Direct. Vi viene in mente qualcosa? Ovviamente ci stiamo riferendo ad Instagram che in pochi anni è diventato il social network più utilizzato di sempre, superando anche l’unico ed inimitabile Facebook. Sappiamo che Instagram è nato nel 2010, stesso anno in cui un altro big dei social è venuto allo scoperto,…

newspaper

El periodismo en España

El periodismo podría ser considerado uno de los oficios mas antiguos del mundo. Hay constancia de que en la Antigua Roma ya había personas que, aunque no tuvieran nombre como tal, se dedicaban a informar al público de los actos de interés y actualidad que acontecían. Obviamente no se basaba en imágenes coloridas ni tiras…

Mattoncini di legno con scritto fake news

Fake news: il virus dell’informazione

Un vecchio proverbio recita che ne uccide più la penna che la spada. E forse non aveva tutti i torti. In un mondo in cui i social network sono diventati dei grandi contenitori di informazioni, diventa fondamentale non sottovalutare la loro importanza di veicolo di notizie, comprese quelle false. Come una beffarda macchia d’olio, le…

¿Por qué los alumnos faltan a clase?

Todas las generaciones, tanto de profesores como de alumnos, han intentado resolver la pregunta del absentismo escolar en la etapa universitaria. Las leyes educativas han intentado, de forma cuestionable, revertir esta situación. Cada una de las dos vertientes tiene una perspectiva determinada, para los alumnos los profesores no los motivan, para los profesores los alumnos…

Climate change: l’Australia vista dal Web

“Il 2019 è stato il secondo anno più caldo mai registrato dopo il 2016, e chiude una decade caratterizzata da un caldo eccezionale a livello globale”. Le statistiche indicano inoltre che da gennaio a dicembre le temperature si sono mantenute 1,1 gradi centigradi sopra i livelli pre-industriali.Il segretario generale dell’agenzia Petteri Taalas ha rivelato che…