Marketing Sociale: pause più Green con il progetto UniGVM

Il corso di Marketing Sociale, che rappresenta uno dei tanti possibili corsi a scelta nel piano di studi della nostra laurea magistrale, è tenuto dal professor Giuseppe Fattori e ha una modalità d’esame molto particolare: la realizzazione di un vero e proprio progetto di marketing!

Gli allievi che decidono di frequentare le lezioni con regolarità, divisi in gruppi di cinque o sei membri, sono chiamati a scegliere una tematica che abbia una rilevanza a livello sociale e a costruirci attorno un progetto che dia risultati tangibili e positivi per la collettività.

I gruppi nell’anno accademico 2019/2020 sono dieci, e i temi scelti spaziano in diversi ambiti: dalla donazione del sangue alla raccolta di vestiti e giocattoli usati, ma con una particolare attenzione al mondo dell’eco sostenibilità e del riciclo. È proprio in questo campo che la squadra di cui faccio parte ha deciso di lavorare, con il progetto UniGVM.

UniGVM è l’abbreviazione di Uni Green Vending Machine, e il nostro scopo è quello di rendere più sostenibili ed ecofriendly i distributori automatici dell’ateneo, le cosiddette “macchinette”. 

logo del progetto universitario

A comporre il team UniGVM siamo in cinque: Federico Aviano, Sofia Casadei, Eleonora Cereda, Giulia Nicolini e Riccardo Piva. Per raggiungere il nostro obiettivo abbiamo deciso di redigere delle linee guida da proporre all’Università di Bologna in previsione della scadenza dei capitolati d’appalto attuali e dei conseguenti bandi che verranno indetti per gli anni a venire. 

foto dei ragazzi che lavorano al progetto
Da sinistra in alto: Eleonora Cereda, Sofia Casadei, Federico Aviano, Giulia Nicolini, Riccardo Piva

Le dieci linee guida che abbiamo redatto si dividono tra qualità e riciclo, per focalizzare l’attenzione sia sulla salute del pianeta che su quella degli studenti, combinando il prodotto bio e quanto più possibile local a un packaging facilmente riciclabile. Ecco le nostre proposte: 

Linee guida qualità:

  • Almeno il 25% dei prodotti all’interno del distributore automatico devono essere preferibilmente locali (regionali). 
  • Almeno il 10% dei prodotti all’interno del distributore automatico devono essere freschi, quindi a breve scadenza. 
  • I succhi di frutta devono contenere frutta almeno al 70%.
  • Nei pressi del distributore devono essere presenti dei pannelli informativi rispetto ai prodotti venduti, che ne evidenzino la qualità e i benefici nutrizionali per l’individuo. 
  • Favorire l’adozione di bottiglie di plastica formate da plastica riciclata o da materiali biodegradabili 
  • Le attività di logistica del gestore devono essere a minimo impatto ambientale ed energetico.
  • I distributori automatici devono essere a basso consumo energetico. 

Linee guida riciclo:

  • Introduzione di contenitori per lo smaltimento differenziato dei rifiuti, da collocare vicino ad ogni distributore e luogo di ristoro; particolare attenzione è rivolta ai rifiuti prodotti dai distributori automatici. Un esempio virtuoso in merito è il progetto “Ri-Vending”, a cui ha aderito l’Università di Parma, per la raccolta dei bicchieri usa e getta.
  • Presenza di apposite etichette illustrative sui contenitori dei rifiuti che spieghino all’utenza come riciclare ogni prodotto.
  • Miglioramento dei contenitori già presenti, ai fini di un’ideale esperienza di riciclo per l’utente (indifferenziato, vetro, plastica, carta, organico). 

Oltre alla parte più burocratica, che riguarda bandi e linee guida, il nostro progetto prende vita anche sui social: tramite lo username @unigvm potrete trovarci sia su Instagram che su Twitter. Seguendoci resterete aggiornati sulle avventure di Macchinetto, la nostra mascotte, che dovrà destreggiarsi tra uffici pubblici e tempistiche da rispettare per rendere le pause tra una lezione e l’altra giuste per tutti, anche per il pianeta!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...