YOUTUBE, non basta per vivere

Nel panorama attuale, il fenomeno degli youtubers continua sempre di più ad estendersi, trasformandosi in una delle professioni più desiderate tra i giovani.

maxresdefault3.jpgMa non tutto è rose e fiori: per quanto sia vero che molti giovani che oggigiorno si dedicano al 100% a questo social network e vivono di ciò, non tutti però possono vantare la stessa fortuna.

Gli Youtuber più popolari fanno soldi con i loro video su Youtube grazie alla pubblicità. Infatti sono le visualizzazioni e le interazioni degli utenti che consentono agli Youtuber di guadagnare cifre più consistenti tramite Youtube. Fondamentale è avere un numero abbastanza consistente di seguaci.

In realtà, Youtube è un social network che dipende abbastanza dal lavoro che si fa su altri social come in Instagram o Facebook, che permettono più interazione tra un influencer ed i suoi seguaci.

In realtà sono molto poche le persone che possono dire che vivono di ciò. Per esempio in Europa solo una persona su ogni dieci, tra quelli che postano costantemente video, vive di ciò. Anzi, l’86% dei giovani che pubblica i video su Youtube, concilia la gestione del canale con altri lavori.

Come scrivevo sopra, molto dipende da quelle che sono le entrate tramite patrocini e sponsorizzazioni di marche e pubblicità, che Youtube ti permette di includere nei suoi video.

tabla-2

I guadagni sono direttamente associati al numero di visualizzazioni e si può dire che le entrate iniziano ad essere rilevanti una volta superati i 10 mila per video.

Bisogna dire, tuttavia, che non tutti postano video per guadagnare denaro, ma solo un quattro su dieci ha come principale obiettivo quello di monetizzare il proprio canale e di gestire la propria immagine in modo professionale. Il resto considera Youtube più come un passatempo che come una professione.

maxresdefault.jpgNel contesto italiano, il settore del gaming è quello che vende di più, a discapito di settori come la moda o i monologhi che sono più forti in altri paesi.

Gli youtubers italiani che guadagnano più denaro vengono proprio dal settore dei videogiochi, del cinema e delle parodie. FaviJ o Frank Matano sono un esempio di youtubers redditizi.

Oltre a quello che ottengono questi giovani con la pubblicità nei social network, bisogna aggiungere gli eventi, che sono molto frequenti in questo settore. Grazie ad essi possono entrare sino a 50.000 € (nel caso dell’Italia la cifra si riduce un po’ e va da 10.000 a 20.000 € per evento).

In definitiva, oggigiorno è una buona opzione vivere facendo video su quello che ti piace o rappresenta il tuo stile di vita, ma non è un mondo nel quale entrare facilmente, anzi bisogna offrire contenuti differenti ed innovativi per potere trionfare e potere vivere di questo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...