Eurovision Song Contest 2017 – Gabbani conquisterà l’Europa?

Eurovision Song Contest è il Sanremo europeo, il programma televisivo non sportivo più seguito al mondo. Nato nel 1956 come iniziativa della EBU ( European Broadcasting Union ) che riunisce le televisioni pubbliche europee con lo scopo di consolidare l’unione fra popoli diversi attraverso la musica.
Questa edizione si terrà a Kyve, Ucraina, nazione vincitrice dell’Eurovision 2016, martedì 9 e giovedi 11 con le semifinali, in diretta su Rai4 alle ore 21, mentre la finale sarà sabato 13 su Rai1 ore 21 commentata da  Flavio Insinna e Federico Russo.

L’italia è già qualificata alla finalissima con Francesco Gabbani, vincitore di Sanremo 17, che gareggerà con la sua Occidentali’s Karma.

fd562d14de501f3ee18f6368a426a2f6-1150x748

Gabbani ha già iniziato le prove a Kiev. Lo staging è molto colorato, con immagini della mitica scimmia che balla in mutlcolor e sembrerebbe che non manchi la danza diventata, ormai, virale. La performance sembrerebbe divertente, frizzante e spensierata il che si fa spiccare ancor di più rispetto alle altre.

Sul palco canterà una versione di trenta secondi più corta rispetto al brano originale.
Il regolamento prevede come durata massina 3 minuti, per tal morivo il cantante ha tagliato sia la strofa iniziale sia la seconda, togliendo il riferimento a Chanel, in quanto i testi non devono avere contenuti pubblicitari.

La “scimmia nuda balla” conquisterà l’Europa?
È sulla buona strada. I tre eventi internazionali che hanno anticipato l’Eurovision, per il cantante italiano sono stati un successo, Occidentali’s Karma è la più ascoltata e i bookmakers lo danno per favorito. Tutti ormai conoscono il motivetto del ritornello.
Le prove aperte all’ufficio stampa hanno riscontrato ottimi giudizi, insomma la canzone piace e ci sono tutti  i presupposti di una vittoria.

In Italia Gabbani ci ha già conquistato. Dopo Sanremo tutti canticchiano la sua canzone, il balletto della scimmia è già diventato qualche passo di zumba, ma sicuramente sarà un tormentone nei balli di gruppo quest’estate.

La canzone è un successo poiché con un tono divertente racconta la vera realtà d’oggi: come gli occidentali si avvicinano sempre più alle culture orientali per ricercare la purezza e l’essenza che man mano si è andata a perdersi, ma di conseguenza siamo diventati, tutti dei finti tuttologi e intellettuali. Concetto che si avvicina molto all’ultimo articolo che ho scritto.

Nonostante i buoni auspici, non dobbiamo cantare vittoria.
È opportuno tener d’occhio i veri rivali di Gabbani, ovvero il Portogallo, la Bulgaria e la Svezia, quest’ultima nota per la sua perfezione scenica.
Inoltre Conterrà anche l’ordine di uscita sul palco soprattutto in termini di televoto anche perché noi italiani non possiamo votare il cantante italiano, ma solo quelli di altre nazioni.

b4d036d814053d6fb9292b33bb992d50-1150x748
Altro problema è che Gabbani canterà in italiano e non inglese e  anche se la nostra lingua è amatissima in tutta Europa non tutti potrebbero comprendere il significato del testo, pieno di citazioni letterarie e filosofiche, così rischiando che molti si focalizzano solo sull’esibizione carina e divertente.

Ma Italia si respira un’aria positiva.
Per la prima volta, l’Eurovision Song Contest sta rientrando nei trend italiani, tutti ne parlano: televisione, riviste e blog; Forse dopo quasi 20 anni avremo un vincitore.
Per la prima volta, l’Eurovison sta avendo lo stesso valore e la stessa visibilità che ha la Nazionale italiana di Calcio quando si stanno avvicinando i Mondiali o gli Europei.

Dunque non ci resta che aspettare sabato 13 per guardare il nostro Gabbani nazionali e chissà forse riuscirà davvero conquistare l’Europa, noi di certo lo speriamo.
Nel frattempo lo possiamo sostenerlo sui social, soprattutto su Instagram, in cui è possibile vedere i suoi diari di bordo, pubblicati appositamente per renderci partecipi a questa sua meravigliosa esperienza.

“Namasté alè” …. Forza Gabbani

 

Guendalina Guglielmino.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...