TED: ideas worth spreading

Che cosa hanno in comune uno scrittore, una bambina prodigio, un esploratore del circolo polare artico e un astro-biologa?
Per coloro che non hanno mai sentito parlare di TED, non confondetelo con l’orsacchiotto di peluche irriverente e dalle deleterie abitudini protagonista di un film con Mark Wahlberg, ma raccomando di approfondire tale curiosità, dopo aver letto il post, visitando il sito e di lasciarsi trasportare dal flusso coinvolgente dei numerosi topics, alcuni approfondimenti di ciò che già conosciamo e altri introduzione di argomenti ancora inesplorati.
Non è un caso se abbiamo scelto di introdurvi al mondo dei TED: tra un intervento e l’altro idee e spunti vi si metteranno in moto!

TED è una organizzazione no profit che ha come obiettivo “Diffondere Idee di Valore”.
Cominciata come una conferenza di 4 giorni in California (USA) nel 1984, TED è cresciuta, diventando una conferenza annuale che invita i migliori pensatori e creatori del mondo a parlare di ciò che li appassiona.

ted_2

[Photo Credits: ted.com]

Ciò che distingue TED da altre conferenze non è solo l’accurata lista degli speakers che viene invitata a partecipare, ma anche la particolare “brevità” dei talks, che non va mai oltre i 18 minuti, e la vastità degli argomenti trattati; questi ultimi inizialmente prevedevano la convergenza di tecnologia, intrattenimento e design, per poi estendersi a questioni globali, al business e alla scienza.

Per sottolineare la potenza e l’innovazione di questo evento, basti pensare che nella prima edizione del 1984 vennero presentati la demo del compact disc, l’e-book e una grafica 3D della Lucasfilm.
(Sfortunatamente l’evento fu fallimentare e si dovettero aspettare altri 6 anni per la seconda edizione).

Da allora TED si è trasformato per molti filosofi, musicisti, scienziati e business man, nell’evento più emozionante e intellettualmente stimolante dell’anno, arricchendosi negli anni 2000 di TEDGlobal, una conferenza “sorella” che viene organizzata in diverse locations intorno al mondo e del TED Prize grazie al quale individui eccezionali con il desiderio di cambiare il mondo ricevono l’opportunità di tradurre i loro desideri in azioni.

Importanti per il diffondersi del progetto sono: l’iniziativa multimediale di TED.com, dove nuovi TED Talks sono pubblicati ogni giorno, unitamente al progetto Open Translation Project, che offre sottotitoli e trascrizioni interattive in numerose lingue; inoltre sono stati creati gli eventi TEDx, che offrono agli individui o gruppi un modo per ospitare eventi locali ed auto organizzati in tutto il mondo.
(Esiste anche un TEDxBologna!)

Tra gli speakers fruibili sul sito TED.com, ricordo Seth Godin, imprenditore e blogger, che affronta il tema del “marketing delle idee” nell’era digitale: i suoi interventi riguardano le modalità con cui le idee bizzarre siano capaci di attirare l’attenzione con più successo di quelle noiose, ma anche di come Internet abbia posto fine al marketing di massa e riportato dal passato in auge un’unità sociale umana, la tribù, basata su idee e valori condivisi che dà alle persone il potere di portare avanti e rendere possibile un grande cambiamento.

godin_ted

Prima di immergervi nel mondo TED, per molti versi interattivo, comunicativo e social tanto quanto i social media più recenti, lasciatevi contagiare dall’atmosfera di entusiasmo guardando l’intro ufficiale al progetto TED.

Alice Querzoli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...