Business online: 6 vantaggi di un blog aziendale

Il blog, a differenza di un sito internet e degli altri canali di comunicazione istituzionali, consente alle aziende un approccio più informale con i propri clienti, offre la possibilità di creare una comunicazione diretta e contenuti che abbiano un valore per il lettore. Si possono, ad esempio, fornire informazioni sul funzionamento dei prodotti o aiutare l’utente a conoscere meglio il settore in cui opera l’azienda. Il blog nasce quindi come canale bidirezionale dove il lettore può interagire in maniera diretta con l’azienda attraverso i commenti. Ma quali sono i vantaggi specifici?

Eccone 6:

  1. Posizionarsi sui motori di ricerca
    Dal 2011, con l’introduzione dell’algoritmo “Freshness”, Google premia i siti maggiormente aggiornati. Più il sito è aggiornato, maggiori sono le possibilità di raggiungere la fatidica prima pagina; ed essere in prima pagina significa farsi trovare dai potenziali clienti.
    Pubblicare nuovi contenuti, articoli, video o podcast, aiuterà il blog a scalare il pagerank fino a raggiungere le vette dei motori di ricerca. Per approfondire queste tematiche, puoi fare riferimento al nostro articolo SEO: come posizionarsi su Google.
  1. Intercettare i clienti
    I blog funzionano come una calamita e sono il miglior modo per fare inbound marketing. I potenziali clienti cercano su Google soluzione ai loro problemi o a come soddisfare un proprio desiderio. Battere la concorrenza significa essere lì, pronti a rispondere all’esigenza dei potenziali clienti. A meno che non si tratti di clienti già fidelizzati, difficilmente l’utente digiterà direttamente il nome dell’azienda su internet. Grazie al blog aziendale, l’azienda viene trovata in maniera indiretta attraverso i suoi contenuti e le informazioni offerte. Se attraverso questi l’azienda riesce a risolvere il bisogno informativo dell’utente, le possibilità di convertire quell’utente in cliente aumentano notevolmente.blog-aziendale-2
  1. Convertire gli utenti in contatti
    Col blog si possono trasformare contatti occasionali in lead. Quando un visitatore arriva al blog tramite un articolo di suo interesse, sarà sufficiente inserire una call-to-action, ad esempio l’iscrizione ad una newsletter o la partecipazione ad un concorso a premi, per convincerlo a fornire i propri dati personali e la disponibilità ad essere contattato. Con l’inserimento dei dati personali l’azienda ottiene un lead, ovvero un contatto interessato che potrà successivamente essere convertito in cliente.
  1. Fidelizzare i clienti
    Nel marketing la fidelizzazione è fondamentale. Una buona strategia di content marketing associata ad una buona dose di storytelling, possono non soltanto fortificare la relazione con i clienti attuali, ma anche dare un’immagine di autorevolezza agli occhi di chi viene in contatto con l’azienda per la prima volta. D’altronde si sa, l’autorevolezza al giorno d’oggi si misura in follower.
  1. Rendere l’azienda più “umana”
    Utilizzare tecniche di storytelling per raccontare l’azienda attraverso il blogging. Spesso il cliente compra prima questo del prodotto. Conoscere l’azienda, chi ci lavora, i processi produttivi e l’impegno quotidiano può essere fondamentale per la decisione d’acquisto finale. Il modo migliore per trasmettere i valori e la storia di un’impresa senza bisogno di investimenti milionari, è creare contenuti specifici sul blog.
  1. Migliorare la presenza sui social media
    Come? Creando una community. Avere un blog in cui raccontare e fornire contenuti di valore per gli utenti permette anche di creare communities sui social in cui riproporre gli articoli del blog e aumentare così il traffico al sito. Uno studio veterinario potrebbe ad esempio redigere contenuti aventi ad oggetto la cura degli animali domestici. Grazie ai social, potrà essere poi in grado di creare engagement con questi contenuti riunendo le persone interessate, ad esempio, all’interno di una fan page Facebook.

Alessio Bartoli

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...