Martini e la nuova strategia di brand

Il settore degli aperitivi è oggi un mercato in continua crescita e sviluppo, occasione di consumo e aggregazione sociale, diventato dalla seconda metà degli anni Novanta un appuntamento irrinunciabile per tutti gli amanti del glamour. Secondo una ricerca condotta da Nielsen, il 41% degli italiani considera l’aperitivo come un rito quotidiano, un vero appuntamento fisso; il 24% lo vive come un modo di fare un break e socializzare; il 19% come un modo per concludere una trattativa d’affari; l’11% sostiene che non ci sia un’occasione “codificata”, è soprattutto una auto-gratificazione.

In questo scenario, Martini con la sua storia e il suo gusto inconfondibile, è il principale interprete di questo mondo, drink di culto che ha conquistato intere generazioni, protagonista indiscusso di un aperitivo, chic e frizzante, in cui si incontrano tradizione e contemporaneità.

Per ribadire la sua posizione di leader e per far breccia nei gusti dei millennials, Martini lancia una nuova strategia di brand incentrata sul momento dell’Aperitivo moderno attraverso la campagna di comunicazione “Play with Time”, basata sul concept che la maggiore ricchezza è il tempo trascorso con gli amici. Diretta dal pluripremiato Jacke Nava e ideata dall’agenzia Bbdo di Londra, il piano media della campagna di comunicazione prevede spot tv sui principali network televisivi oltre ad un’attivazione digital e Ooh (Outdoor Advertising) nelle principali città italiane.

Martini_F1

Martini è main sponsor della scuderia Williams

Prima di continuare l’esposizione delle altre strategie di brand messe in atto da Martini, ricordiamo brevemente che la realizzazione di uno spot funzionale e coinvolgente deve contenere i seguenti elementi:

  • uno storytelling creativo e ben strutturato;
  • una  soundtrack, la quale gioca un ruolo strategico per l’engagement emotivo del target bersaglio;
  • la scelta dell’elemento visivo (visual) che crea un raccordo tra il primo e il secondo elemento sopra elencati.

Ma oltre al lancio di questa interessante ed originale campagna di comunicazione che culmina con l’estroso spot, la nuova strategia di brand passa anche per un cospicuo investimento nel campo pubblicitario digitale e nel re-packaging del prodotto. Infatti, per far breccia nei giovani palati, l’estetica delle bottiglie si è evoluta, traghettando quest’ultime in una nuova era, pur mantenendo un forte legame con la tradizione: sulle etichette permangono dettagli delle classiche bottiglie della metà del diciannovesimo secolo e, per la prima volta da vent’anni, ritorna l’iconica livrea Martini Racing. Livrea che indica un doppio legame: 1) il ritorno dello storico marchio di Pessione, dopo anni di assenza, nel mondo delle corse come main sponsor della scuderia Williams di Formula Uno™; 2) lo  sponsorship come strumento di marketing e comunicazione per il rilancio del brand tra i giovanissimi.

Alessandro Sportaro

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...