Leicester campione… sui social!

“C’era una volta…”. La favola del Leicester di Claudio Ranieri può essere raccontata come un classico di fantascienza, una di quelle fiabe che aiutano i bambini a sognare e gli adulti a non perdere mai la speranza. Il Leicester è  una squadra di calcio inglese che milita nella Premier League, la nostra Serie A per intenderci, e, pur essendo stata promossa nella massima serie soltanto nella stagione 2014/2015, pur avendo il quartultimo monte salari più basso della Premier e il valore di mercato dell’undici titolare equivalente a un decimo di quello del Manchester City, è riuscito nell’impresa, matematica il 2 maggio di quest’anno, di conquistare il primo titolo nazionale nella storia del club, contro ogni pronostico.Se davanti ad un “miracolo sportivo” restiamo meravigliati, di fronte all’altalenante “miracolo del web” non battiamo più ciglio. Proprio così, perché in pochi sanno che il Leicester, oltre ad aver battuto i record sportivi, ha infranto anche quelli dei social (chiaramente legati al tema dello sport)!

5 milioni e mezzo di tweet

5 milioni e mezzo di tweet

La sera del 2 maggio l’attività su Twitter rasentava la normalità: solita affluenza, solito numero di tweet, gli hashtag in voga erano relativi ai rispettivi programmi TV nel palinsesto della serata… poi, di colpo, 5 milioni e mezzo di tweet in pochi minuti, il picco, il record. I famosi minuti da guinness sono quelli finali della partita tra Chelsea e Tottenham, diretta concorrente del Leicester per il titolo, che terminata in pareggio, ha proclamato la squadra di Ranieri campione d’Inghilterra.

In particolare nel Regno Unito, dopo il fischio finale del match, l’attività su Twitter è arrivata all’86% in più rispetto al solito, per poi abbassarsi e tornare negli standard in altrettanti minuti.

statistiche Twitter

statistiche Twitter

Come se il record di pubblicazione di tweet fosse poca cosa, il club vincitore ha postato una foto (il social incriminato è sempre Twitter) che raffigurava la coppa vinta in primo piano, e su uno sfondo blu la squadra delle “volpi” in segno di trionfo: è diventato il tweet più ritwittato della storia, in ambito sportivo.

L’account Twitter ufficiale delle Foxes, @LCFC, conta 720.000 follower, cresciuti più del doppio nei giorni precedenti alla vittoria del titolo. In quella settimana, ed in particolare la sera della consacrazione, hashtag come #GoFoxes, #Leicester, #lcfc e il curioso #havingaparty, lanciato dai giocatori stessi durante i sobri festeggiamenti a casa del capocannoniere della squadra Jamie Vardy, sono rimasti in cima a tutte le classifiche e le statistiche dei vari browser/tools di rilevazione come l’argomento di tendenza più cliccato dal web.

#havingaparty è stato utilizzato su Instagram dall’account ufficiale del Leicester, @lcfc, in ogni foto relativa alla festa post vittoria, in cui i giocatori in smoking mostravano fieri il trofeo. La foto postata sullo stesso social raffigurante la Premier League con la scritta “Champions” tocca quota 214 mila like e più di 15 mila commenti (le interazioni sono fondamentali sui social).

Festeggiamenti Leicester

Festeggiamenti Leicester

 

A proposito di volpi, a cavalcare il trend Leicester sono stati in molti. In tutto il mondo, che si parlasse di cucina, di politica o di moda l’accostamento e il richiamo alla squadra di Ranieri era scontato: la Ceres, noto brand di birra (sempre sul pezzo), ha modificato il cognome del centrocampista inglese Daniel Noel Drinkwater, neo campione d’Inghilterra, con Drinkceres lanciando anche una campagna sui social; Fox Sports ha cambiato programmazione mandando in onda uno speciale sul Leicester diventando il canale più visto di SKY per ben 4 ore consecutive; Mark Zuckerberg, per celebrare la vittoria della squadra inglese, ha dato la possibilità di cambiare momentaneamente la propria immagine del profilo apponendo il logo delle Foxes in basso a destra… forse spinto dal mezzo milione di fan in più che la pagina ufficiale del Leicester, Leicester City Football Club, in mezza giornata ha ottenuto sul suo Facebook.

ceres-drinkceres

ceres-drinkceres

Anche noi italiani, stessa nazionalità del mister vincitore, ci siamo fatti sentire “a modo nostro”: oltre ai soliti tweet con l’hashtag #Leicester, arrivati a 186.000 nel nostro paese, i ragazzi di Calciatori Brutti hanno organizzato una “macchinata ignorante” per andare a festeggiare l’impresa direttamente oltre manica. C’è stata gloria anche per Massimo Ranieri, omonimo cantante, al quale qualche fan sui social ha porto i propri complimenti… dando vita a una gaffe “tipicamente italiana”.

Insomma, a rimetterci sono stati solo i bookmakers!

 

Francesco Tavella @checcotavella

2 pensieri su “Leicester campione… sui social!

    • Grazie mille Savino.
      Purtroppo non sono ancora un giornalista ma spero di prendere il tesserino da pubblicista in un futuro prossimo!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...