#ijf16 -“C’era una volta la messa cantata, oggi non c’è più”. L’ufficio stampa 2.0

Il titolo un po’ provocatorio è tratto dalle parole di Manuela Kron, direttore Corporate Affairs Nestlé che durante l’incontro “Le PR nell’era digitale: comunicazione o informazione?” al Festival Internazionale del Giornalismo, è riuscita a fotografare la situazione attuale degli uffici stampa in pochissime parole.

Se alle aziende è sempre stata attribuita una certa opacità, i nuovi mezzi di comunicazione fanno sì che queste siano molto più accessibili e trasparenti, ma soprattutto favoriscono il Fact Checking, rendendo tutte le informazioni divulgate dalle aziende velocemente verificabili dagli utenti e al tempo stesso abbreviando i tempi di risposta delle aziende ai suoi consumatori/utenti/lettori.mac-459196_960_720“L’evoluzione della comunicazione ha fatto si che l’informazione rimbalzi da un posto all’altro immediatamente. Ciò spinge le PR a concentrarsi in un’ottica Glocal, utilizzando linguaggi diversi per paesi diversi” afferma Erika Mandraffino, Senior VP rapporti con i media Eni. Il comunicato stampa altro non era che un messaggio che arrivava a tutti indistintamente, senza mai permettere di avere un’idea precisa di come quel messaggio venisse interpretato dal ricevente; Ma nello scenario contemporaneo è impossibile concepire una comunicazione di questo tipo, è necessario diversificare.

Ed è così che il modo in cui si strutturano le aziende cambia e cambia anche il loro modo di comunicare, anche se l’obiettivo finale rimane sempre lo stesso: far parlare dell’azienda (prodotto o servizio). Ed è proprio per questo che l’ufficio stampa non perde valore con l’arrivo del web ma anzi acquisisce maggior rilievo, infatti, gioca un ruolo strategico per le aziende in quanto capace di creare e gestire relazioni con gli utenti ma soprattutto con gli stakeholder.

Gli uffici stampa si trasformano in vere e proprie redazioni. Dunque: “Esiste ancora il confine tra comunicazione aziendale e giornalismo?”. Non esattamente. Gli uffici stampa oggi non solo producono articoli inerenti alle attività dell’azienda, ma talvolta gestiscono blog, siti e magazine d’approfondimento e grazie ai social riescono a comunicare in maniera più diretta, costruendo un vero e proprio legame tra utente e impresa.
google

Questo nuovo ruolo crea tra l’ufficio stampa e il marketing un legame sempre più stretto perché oggi non basta più la semplice promozione di un prodotto o servizio: sono cambiate le motivazioni che spingono le persone all’acquisto. Ciò che spinge un consumatore ad acquistare un prodotto piuttosto che un altro, è sempre più una scelta che si basa su motivazioni immateriali, vale a dire sulla reputazione e sulla storia dell’azienda. Proprio per questo motivo gli uffici stampa riescono ancora oggi ad essere fondamentali per un’azienda in quanto è proprio grazie ad esso che si riesce a costruire un’immagine solida e affidabile.

Si tratta perciò di riuscire a stabilire una sorta di rapporto di fiducia tra azienda e consumatore, soprattutto oggi che, nel mondo dell’informazione, esistono molte più fonti rispetto al passato. Quello che le persone cercano in un marasma come quello attuale, in una situazione che può risultare caotica, è l’autorevolezza. Gli utenti sono in cerca di punti di riferimento, fonti autorevoli e attendibili delle quali fidarsi.

Sulla base di questo ragionamento si fonda Sky Evening News, il giornale digitale della sera di Sky che tiene informati gli utenti iscritti (principalmente abbonati Sky) sulle dieci principali notizie del giorno. Inoltre, attraverso le e-mail, Sky ricorda ai suoi iscritti la programmazione televisiva e le news riguardanti l’azienda, riuscendo così a sfruttare al meglio un mezzo che sembrava ormai in declino e che invece oggi sta vivendo una nuova vita.

In questo modo non è più l’utente che va in cerca di notizie provenienti da fonti autorevoli, ma è la fonte che cerca l’utente e lo aggiorna. Questo, è il modo di Sky di parlare con le persone. Questo, è il nuovo modo di comunicare delle aziende. Questo, è l’ufficio stampa 2.0.

Un pensiero su “#ijf16 -“C’era una volta la messa cantata, oggi non c’è più”. L’ufficio stampa 2.0

  1. Pingback: #ijf16 – Cosa abbiamo imparato al Festival Internazionale del Giornalismo | CompassUnibo Blog

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...