#ItaliaCreativa: il futuro della pubblicità è il digitale

Vi abbiamo già parlato dello studio “Italia creativa”, la ricerca che presenta l’Industria della Cultura e della Creatività italiana attraverso una visione globale, oggi mi piacerebbe fare un piccolo focus su uno degli 11 ambiti analizzati da questo progetto, la pubblicità.

La pubblicità
La pubblicità simboleggia l’ambito creativo per eccellenza, essa rappresenta una sorta di fil rouge che collega tutti i settori della filiera, i quali, grazie ad essa, sono in grado di ottenere guadagni e visibilità considerevoli concedendo i propri spazi alle campagne marketing.
Dopo un triennio in calo, dovuto al passaggio dai media tradizionali a quelli digitali,la natura trasversale della pubblicità è stata in grado di apportare valori importanti come 7,4 miliardi di euro nel 2014.
La crescita più evidente si verifica nell’ambito delle campagne pubblicitarie a fronte di un incremento del 44% rispetto al 2012.
La presenza dei giovani nel settore viene ritenuta vitale, infatti essi sono in grado di apportare creatività e innovazione, aiutando la crescita all’interno di questo ambito. La creatività viene quindi espressa attraverso la produzione di messaggi, pianificazione e targettizzazione delle campagne. Il valore di tali attività creative vale il 5-15% degli investimenti pubblicitari totali.

pubblicità 2

Ernst & Young

 

Il digitale
Il digitale ha apportato notevoli benefici per quanto riguarda la crescita degli occupati, grazie alla richiesta di nuove professioni, questo fenomeno ha stimolato in particolare l’assunzione di figure giovani ed adeguatamente formate all’utilizzo dei nuovi strumenti.
L’evoluzione del digitale è stata portata avanti da due fattori fondamentali: lo sviluppo tecnologico delle telecomunicazioni, e la crescita dei dispositivi mobili connessi alla rete. Il risultato più evidente è quindi il cambiamento della fruizione dei contenuti pubblicitari.
La quota dei ricavi è salita negli ultimi 5 anni dal 11% al 22%, questa crescita si deve soprattutto ai nuovi mezzi utilizzati, come l’utilizzo di big data per la creazione di messaggi più qualificati, o la profilazione degli utenti che permette di costruire il messaggio per il singolo cliente.
Una seconda tecnica utilizzata è quella del Dynamic Creative Optimization, attraverso essa il creativo genera diversi contenuti pubblicitari integrando numerose varianti del messaggio, l’effetto della campagna viene pre-testato sugli utenti.
Con l’utilizzo di queste tecniche variano anche i sistemi di misurazione, essi vengono analizzati attraverso piattaforme come i social network. Le figure professionali legate a questo ambito quindi si discostano sempre di più dal mondo tradizionale per legarsi a quello del digitale.

pubblicità 3

Ernst & Young

Le nuove figure

L’espansione dei media digitali, oltre a stimolare la crescita dei proventi al settore, ha anche favorito la nascita di nuove figure professionali, vediamone alcune:

-Il social media expert: si occupa di integrare la comunicazione tra diverse piattaforme online, è infatti fondamentale nella creazione di una buona campagna una comunicazione integrata all’interno dei diversi social che danno la possibilità di comunicare il contenuto di un messaggio con diverse modalità;
-Il content curator: focalizza la propria attenzione sui contenuti pubblicati sui vari social, oltre all’omogeneità è infatti fondamentale curare il contenuto del messaggio che viene diffuso sulle diverse piattaforme;
-L’experience designer: si occupa della grafica e della presentazione dei messaggi sui vari canali, infatti la forma del prodotto è una delle qualità più importanti per attrarre la clientela.
Il fattore comune a queste figure è la capacità di utilizzare competenze digitali e tecnologiche applicandole alla creatività per lo sviluppo di un contenuto artistico.

Il digitale quindi, attraverso le sue notevoli sfaccettature permette di gettare nuove basi per la crescita futura dei vari settori all’interno dell’ambito creativo, stimolando nuove idee e la nascita di nuove figure in grado di coordinare tecnologia e creatività.

Cecilia Ferrari

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...