Cooperazione internazionale tra Italia e Cina: le scelte dell’Emilia – Romagna

In occasione dell’ultima celebrazione della Giornata Internazionale del Migrante, tenutasi in data 18 dicembre 2015, è stato sottolineato il valore dei migranti nel nostro paese. Il loro contributo non è solo di tipo economico, ma racchiude relazioni e scambi culturali che danno vita a una società aperta ed eclettica.

Negli anni sono state concepite diverse proposte che mettono a frutto le opportunità del mondo globalizzato. Ne sono dimostrazione le idee di collaborazione tra Italia e Cina riguardanti gli aspetti dell’educazione universitaria e professionale colti dalla regione Emilia-Romagna.

Ne è un esempio il programma “Marco Polo e Turandot” progettato dalla CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane), e sottoscritto nel 2004, su invito della Presidenza della Repubblica. Il progetto è volto a favorire l’iscrizione di studenti cinesi nelle università italiane. Per agevolare tale cammino, la Scuola di Formazione Permanente offre un percorso anticipato in lingua italiana, dedicato agli studenti partecipanti, della durata di otto mesi. In questo modo, la didattica consente agli studenti cinesi di assimilare gli strumenti linguistici e culturali essenziali per affrontare il corso universitario d’interesse.

Scuola di Formazione permanente

Scuola di Formazione permanente

Nel quadro professionale invece, in particolare in ambito sanitario, è stato da poco stipulato un accordo tra la Cina e l’Emilia-Romagna per la formazione del personale sanitario cinese. In data 18 gennaio 2016, a Pechino, è stata firmata una dichiarazione congiunta dall’assessore regionale alle Politiche per la salute e dalla Repubblica Popolare Cinese. Gli addetti alle strutture sanitarie cinesi saranno formati da esperti del servizio sanitario regionale, anche tramite workshop e laboratori in strutture di eccellenza. I temi identificati sono lo sviluppo dell’assistenza primaria, la prevenzione delle malattie croniche, il rafforzamento delle capacità manageriali dei dipartimenti ospedalieri cinesi e i programmi di ricerca.

Questo accordo persegue gli obiettivi del Piano d’Azione triennale 2016-2018 sulla cooperazione sanitaria tra Italia e Cina il quale mira a sviluppare le relazioni tra i due paesi nel settore della salute. L’obiettivo consiste nel lavorare insieme per promuovere e tutelare il benessere della popolazione, sviluppare la prevenzione delle malattie e cure sempre più tempestive, efficaci, accessibili, sostenibili e garantite a chiunque. È stato anche istituito un gruppo di lavoro congiunto presso l’Ambasciata italiana a Pechino che punta a individuare le aree della Cina dove avviare i progetti pilota sul modello sanitario italiano, la sostenibilità dei sistemi sanitari nazionali, l’accesso ai farmaci salvavita, l’assistenza agli anziani, la salute della donna e del bambino, la formazione di manager, medici e operatori sanitari e i progetti di ricerca scientifica anche sulla medicina tradizionale cinese.

Ministro della Salute Beatrice Lorenzin e il Ministro della Salute cinese Li Bin firmano il Piano d’Azione triennale sulla cooperazione sanitaria

Beatrice Lorenzin e Li Bin firmano il Piano d’Azione triennale sulla cooperazione sanitaria

È stato osservato come la cooperazione in campo sanitario costituisca un’opportunità di confronto potente. Tale collaborazione è alla base del miglioramento dell’assistenza sanitaria, dello sviluppo delle competenze professionali e organizzative e dell’approccio ai bisogni del paziente. Ed è di conseguenza anche una opportunità per l’Emilia-Romagna e per i nostri professionisti sanitari. Gli esempi citati sono quindi modelli che puntano all’educazione e alla professionalizzazione a stampo cosmopolita, che ogni regione e paese dovrebbe, a mio parere, implementare.

 

Monica L’Erario

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...