#wmf15: intervista a Cosmano Lombardo

Durante la nostra collaborazione al Web Marketing Festival, abbiamo avuto il piacere di conoscere tutto lo staff dell’evento. Un gruppo di professionisti che sono, prima di tutto, amici che lavorano insieme e condividono passioni. Noi della redazione siamo stati coinvolti e integrati all’interno del team ed abbiamo avuto la fortuna di vivere momenti emozionanti e imparare tanto, stando a contatto con persone di un certo spessore. Tra questi, non ci siamo fatti scappare l’occasione di intervistare Cosmano Lombardo, co-founder e CEO di GTidea, nonché General Manager del Festival. Lombardo ha risposto per noi ad un paio di domande riguardanti l’organizzazione dell’evento oltre ad averci lasciato anche qualche utile consiglio…

logo wmfIl wmf15 è stato un grande successo, più di 2000 partecipanti, 22 sale e 120 relatori; quanto tempo avete impiegato ad organizzarlo?

Il Festival è stato organizzato in circa 5 mesi. Sicuramente non è un periodo molto ampio, ma siamo riusciti in un arco di tempo abbastanza ristretto, grazie al supporto di tutti, a mettere in atto le azioni corrette che hanno permesso una buona riuscita.

Nei due giorni di Festival tanta musica, momenti di svago ed anche una serata in spiaggia in perfetto stile Festival, pensate che queste scelte abbiano contribuito al successo?

Queste iniziative hanno certamente aiutato a far divertire le persone e ha creare un clima che andasse aldilà della mera formazione didattica. Momenti che hanno aiutato e agevolato l’interazione tra i partecipanti. Certamente dobbiamo migliorare molti aspetti da questo punto di vista, mi riferisco alla festa in particolare dove dovremo sicuramente rivedere qualcosina.

Alcuni della redazione hanno dato un piccola mano durante i due giorni di festival. La vostra società sembra una grande famiglia, è questa la vostra forza?

La vostra redazione ha dato un supporto e un apporto importante sia in termini organizzativi sia in merito al clima che siamo riusciti a creare. Siete entrati a tutti gli effetti all’interno del nostro team o meglio, come giustamente sottolinei, all’interno della nostra famiglia. Siamo un gruppo di professionisti, ma ancor prima di amici che lavorano divertendosi consapevoli che gran parte dell’esistenza viene trascorso sul posto di lavoro di conseguenza amiamo lavorare in un clima famigliare senza intaccare in alcun modo la professionalità.

11411686_10153098190893477_1807211192183679278_oDurante il Festival, avete dedicato uno spazio al mondo delle startup, 6 progetti innovativi si sono sfidati in una pitch competition. Cosa consiglieresti ad un giovane con una idea vincente, come iniziare? Come convincere un investitore?

Supportare le idee innovative è stato uno dei capisaldi di questo Festival e vogliamo continuare a proseguire su questa strada: non esiste formazione se non viene messa in pratica per incentivare l’imprenditorialità. Paradossalmente oggi esistono molte più occasioni che in passato. Alcuni fondi e molte grandi aziende vanno alla ricerca di idee su cui investire quindi è opportuno stare con gli occhi ben aperti. Inizierei sicuramente elaborando un business plan del proprio progetto poiché costituisce, oltre che una linea guida da seguire, un buon biglietto da visita per gli investitori. Di pari passo è opportuno confrontarsi (e non chiudersi in se stessi, pensando che la vostra idea possa essere “rubata”) con chi ha già avuto esperienze di costruzione d’impresa per ricevere consigli, avere punti di vista differenti, ascoltare e apprendere da chi ha avuto esperienze di successo, ma anche di fallimento. Infine è molto utile coinvolgere sin da subito persone che sappiano dare un parere oggettivo rispetto all’idea e alla sua fattibilità. Persone che credono nel progetto e che siano da manforte morale e operativa per il buon andamento del progetto. Sin da subito la costruzione del team gioca un ruolo fondamentale.

Parliamo ancora di progetti, quali sono gli elementi fondamentali di un Business plan?

Potremmo elencare molteplici punti fondamentali per un Business Plan: da quelli più importanti per una corretta stesura, a quelli più rilevanti per una buona implementazione. Tuttavia ne approfitto per sottolineare due elementi che spesso possono far imbattere in errori grossolani che inficiano un buon business plan. Mi riferisco a :

–        una buona analisi dei concorrenti. Molte idee vengono elaborate come se non esistesse alcun concorrente sia diretto sia indiretto e ciò oltre a essere poco credibile agli occhi degli investitori può giocare brutti scherzi dopo aver lanciato il prodotto/servizio sul mercato.

–        corretta analisi degli aspetti finanziari. È consuetudine elaborare business plan con proiezioni finanziarie assolutamente distanti dal mercato e dalla potenzialità del progetto. Presentare dei numeri per rendere l’idea appetibile nella maggior parte casi provoca l’effetto contrario.

Detto ciò è necessario uno sforzo intellettuale non indifferente per cercare al contempo di descrivere la propria idea di business con l’accuratezza di chi l’ha pensata e sta trascorrendo notti insonni per costruirla, e con l’occhio esterno di chi non conosce l’idea ne deve valutare la fattibilità.

Giorgio Taverniti ha già parlato di wmf16, siete già operativi?

Mi piace far sempre riferimento al “modello Formula 1″: nel momento in cui si corre per la stagione in corso, si prepara la macchina per quella successiva. Siamo già operativi, ma ancora molto lontani da una situazione che ci permette di anticipare qualcosa per il prossimo anno. Sicuramente ci aspetta una bella sfida; sfida da affrontare insieme a tutti voi naturalmente.

Annunci

Un pensiero su “#wmf15: intervista a Cosmano Lombardo

  1. Pingback: #wmf15, il “nostro” Web Marketing Festival | CompassUnibo blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...