Facebook Master Day 2014: i numeri contano!

La redazione Compass Unibo è stata invitata a prendere parte all’evento FB Master Day, organizzato da Europacube Innovation lo scorso 15 dicembre. In questo post vi racconto come è andata.

Siamo stati felici e grati di aver avuto un invito del genere e vi abbiamo partecipato mossi da grande curiosità. È stata una buona occasione per saperne di più su Facebook, in quanto piattaforma di advertising e comunicazione, dinamica e in fermento giorno dopo giorno.

compass unibo fb master day 2014

L’evento è cominciato alle ore 9.00, puntualissimo, presso la sede del Camplus Bononia . Dopo un breve presentazione degli ospiti della giornata, la comunicazione del hashtag ufficiale dell’evento (#FBMD) e la presentazione della redazione Com.pass Unibo (comodamente seduta alla sua postazione “live twitting“), si è subito partiti con i primi due interventi.

Maria Silvia Sanna (membro di B-eat Digital Kitchen) ha reso evidente l’importanza del piano editoriale nella gestione della pagina Facebook. Paolo Ratto (freelancer) ha illustrato come creare una campagna Facebook, sottolineando come i numeri siano importanti sul social network. Non solo in riferimento al budget destinato all’annuncio, ma anche e soprattutto al numero di persone raggiunte con il settaggio giusto dei parametri di targettizzazione.

Dopo un breve coffee break, Maria Silvia Sanna ha ripreso il suo discorso, mostrandoci una serie di consigli utili per stare attenti agli aggiornamenti di algoritmo di Facebook. A seguire Miriam Torrente ci ha spiegato come utilizzare Facebook Business Manager, essendo lei stessa un’esperta social media strategist. Anche se si tratta di una piattaforma in via di perfezionamento, siamo sicuri che Facebook la renderà ottimale per le nostre esigenze, in brevissimo tempo, data la sua grande utilità, comprovata anche dalle domande e testimonianze arrivate dalla platea di ben 150 presenti.

platea fb master day

Al ritorno da una rilassante pausa pranzo, invece, abbiamo avuto modo di ascoltare le testimonianze di Francesca Mattia, copywriter di Penna Montata, che ci ha fatto capire con moltissimi esempi, nel suo unico intervento giornaliero, come il copy e la scelta delle immagini siano due elementi che devono procedere parallelamente per essere di successo e farci raggiungere i nostri obiettivi.
A prendere la parola, è stata poi nuovamente Maria Silvia Sanna che ha fatto una rapida disamina su come interagire con l’interfaccia dei Facebook Insight, regalandoci anche delle overview relative a dati non sensibili del suo lavoro, contestualizzando i consigli dati. In particolare ha segnalato l’uso di una piattaforma molto utile di nome Fan Page Karma che serve a misurare in modo dettagliato le prestazioni della propria pagina Facebook in relazione ai competitors segnalati al sistema.

Nel suo secondo intervento, Paolo Ratto è tornato a parlare del social network e di come sia un investimento di tempo e soldi; per questo secondo lui è bene dedicargli tempo e attenzione. A questo suggerimento non poteva che seguire un aggancio a quanto detto precedentemente: la profilazione dell’audience assume sempre più importanza nel mercato online.

Miriam Torrente ha concluso la serie di interventi mettendo in luce come in un panorama social non si debba tralasciare assolutamente il fattore di integrazione offline e online. A tal riguardo ha parlato di QR code e realtà aumentata (di cui anche noi vi abbiamo parlato in un precedente articolo) come strategie efficaci di marketing. Menzionando poi Facebook Places, ha voluto sottolineare l’importanza di catalogare la pagina creata in modo giusto a seconda del tipo di attività che viene sponsorizzata. Le recensioni diventano fattore importante, soprattutto in vista dell’obiettivo di Facebook di trasformarsi in motore di ricerca e sdoganare definitivamente TripAdvisor in materia di recensioni su luoghi e non solo. La conclusione del suo intervento ha toccato anche la relazione che dobbiamo creare tra i vari canali social, creando un’immagine coordinata dell’azienda, e l’uso di utilissime tab, con appositi programmi.

L’incontro è stato intenso, ma ne è valsa davvero la pena. alla fine della giornata è stato decretato quello che la platea ha citato come personaggio più attivo sui social (Gianni Morandi) e sono stati consegnati gli attestati di frequenza a tutti i partecipanti. Soddisfatti del lavoro svolto e coi ringraziamenti dell’organizzazione, ci siamo salutati con appuntamento al prossimo master day!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...