Crino, una startup made in Compass

Lo scorso mercoledi 2 Aprile presso l’Urban Center del Comune, all’interno della Biblioteca Salaborsa di Bologna, si è tenuta la presentazione dell’innovativa startup Crino, fondata da tre nostri colleghi, freschi di laurea magistrale in Scienze della Comunicazione Pubblica e Sociale. Nel Marzo 2013 Crino prende piede da un percorso formativo svolto grazie al bando rivolto ai giovani per l’attribuzione di assegni formativi in attuazione del “piano per l’accesso dei giovani al lavoro, la continuità dei rapporti di lavoro, il sostegno e la promozione del fare impresa”. Abbiamo parlato di Crino con i suoi fondatori, facendo loro alcune domande.

Innanzitutto cosa è Crino?

E’ fondamentalmente un centro di ascolto che punta all’analisi, al confronto, all’interazione tra imprenditore e professionisti della comunicazione. In un primo momento Crino offre un servizio del tutto gratuito che ha come obiettivo l’analisi e l’ascolto. In questa prima fase si cerca di raccogliere dati dettagliati sull’azienda, il mercato o i mercati di riferimento, i suoi prodotti e/o servizi di punta e quelli invece deboli, l’analisi delle sue risorse umane e così fino a ottenere una scheda dell’azienda. Poi si ascoltano le problematiche riscontrate, le eventuali soluzioni strategiche scelte per affrontare la crisi, i fallimenti e si ripercorrono tutte le strade intraprese dall’azienda. Obiettivo di questa fase è anche inquadrare l’impresa in quello che ha fatto (e non) in termini di comunicazione 2.0, di web marketing, di utilizzo al meglio delle risorse economiche e umane.
La seconda fase si basa sui cosiddetti servizi specialistici. Alcune imprese in crisi avranno bisogno di servizi che saranno coordinati dal centro, tra questi il marketing internazionale, il marketing tecnologico, il supporto nei rapporti con le banche e i consorzi fidi, la ricerca fondi, la consulenza legale, fiscale, ingegneristica. L’aiuto, quindi, entrerà nel vivo, quando, in una dimensione di profit per Crino, l’azienda in crisi potrà usufruire di consulenze e collaborazioni in base alle sue esigenze: ad esempio una consulenza finanziaria, legale, di amministrazione e controllo, una consulenza aziendale per chi ha bisogno di ristrutturazioni dal punto di vista organizzativo o per chi sente la necessità di rivalutare le singole funzioni in termini di corporate governance; consulenze, infine, di comunicazione e marketing. L’azienda potrà essere aiutata a capire quali saranno i mezzi che dovrà imparare a utilizzare per superare la crisi e per sopravvivere nei moderni scenari del suo mercato.

Chi sono i tre fondatori?

Crino è stata fondata da Francesca Fabbri, Francesco Moledda e Francesca Perrino, tre studenti provenienti da tre regioni diverse, rispettivamente Emilia-Romagna, Sardegna e Puglia.
Dato da non sottovalutare per potere capire appieno le potenzialità del Compass Unibo, che come ha sottolineato il coordinatore del nostro Corso di studi, la professoressa Pina Lalli,  intervenuta durante l’evento di presentazione, l’Università di Bologna sia ancora un’ ottima università in Europa,  completamente pubblica, dove confluiscono conoscenze, esperienze e saperi da tutta Italia, con un 20% di iscrizioni internazionali che sono sempre più in aumento.

Come nasce Crino e perché?

La nascita di Crino mi è sembrata fin da subito quasi inevitabile – racconta Francesco Moledda – Il periodo di difficoltà è innegabile, la necessità di un supporto costante agli imprenditori in difficoltà lo è altrettanto. Quello che noi di Crino vogliamo far comprendere, infatti, è che l’imprenditore è al centro della nostra iniziativa. Non l’impresa in generale nella sua organizzazione complessiva. L’ascolto è per noi una fase obbligatoria e ha una durata indefinita, serve a noi per comprendere tutto ciò che l’imprenditore ha fatto fino a quel momento e all’imprenditore per parlare di tutto ciò di cui ha bisogno, anche con l’aiuto e il supporto di uno psicologo se necessario. Solo dopo si può pensare di offrire servizi di consulenza specifichi a seconda delle esigenze dell’impresa.

Perché un imprenditore dovrebbe rivolgervi a voi?

Perché tutta la nostra attenzione, comunque, si svolge con un costante sguardo al ROI (Ritorno dell’investimento) del cliente. Faccio un esempio concreto, dice Francesco: Per un campagna di promozione sui social network, all’inizio, soprattutto in presenza di risorse limitate, il budget da investire dovrà essere legato fortemente al ROI del cliente: non saranno previsti, in questa fase, investimenti con grossi margini di incertezza. Quando il budget, a fronte di investimenti che hanno portato un buon ROI, crescerà, allora una sua parte sarà legata a investimenti che presentano bassi margini d’incertezza, un’altra a investimenti specifici con buone potenzialità di successo ma con margini di incertezza più elevati. La nostra più grande sfida sarà riuscire a intercettare le piccole e medie imprese, molte delle quali non utilizzano il web per comunicare con i propri clienti. Dobbiamo andare noi da loro, cercarli, parlare con loro e fargli comprendere che il rilancio della propria impresa passa anche, e soprattutto, dall’utilizzo del web.

Quali sono i ruoli e i compiti di ognuno di voi?

Francesca Perrino è più adatta per la fase di ascolto, ha una sensibilità molto particolare. Dei tre ha competenze maggiori in area socio-psicologica. Il suo ruolo sarà chiave nella prima fase di ascolto. Francesca Fabbri ha competenze informatiche e in termini di social media marketing, SEO e grafica. E’ una risorsa chiave nella costruzione dell’immagine di Crino e nel supporto tecnico dei nostri clienti. I miei interessi maggiori, afferma Francesco, sono in area marketing. Mi ha sempre affascinato la comunicazione e il marketing d’impresa; sia il marketing di promozione che di ricerca e sviluppo. Ho cercato di incentrare i miei studi su questi aspetti e credo di poter dare un buon apporto nella costruzione (oltre che nel monitorare) la brand reputation del cliente. Che si costruisce, appunto, grazie alle relazioni sociali e le interazioni che l’azienda costruisce con il suo “pubblico”.

Quali saranno i prossimi passi di Crino?

Le prossime mosse saranno quelle di lavorare tanto per farci conoscere sempre più, e interessarci a qualche azienda che ci ha già contattato, incrociando le dita sperando che tutto vada a buon fine.
Comunque nelle prossime settimane faremo una call per “arruolare” forze fresche che ci diano una mano per portare avanti questo progetto. Quindi seguiteci sui nostri canali social e scriveteci all’indirizzo infocrino@gmail.com – affermano i ragazzi di Crino

Contatti Crino
mail: infocrino@gmail.com
sito web: http://www.crinoascoltoimpresa.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...