E’ arrivato il capodanno cinese: la più grande celebrazione asiatica

Oggi è il Capodanno cinese. Se il 2013 è stato l’anno del serpente, il 2014 appartiene invece al segno zodiacale del Cavallo. Il cavallo è infatti uno dei dodici segni astrologici cinesi. Secondo la cultura cinese l’animale simbolico definisce alcune caratteristiche dei nati durante quell’anno. Questo animale in particolare è simbolo di eleganza e nobiltà. In questo caso, in tutto il paese i negozi vendono articoli a forma di cavallo, mentre la città avrà decorazioni ed eventi dedicati a questo segno.

Come il nostro Capodanno, anche quello cinese segna il passaggio dall’anno vecchio a quello nuovo. La differenza però è che non si celebra sempre nello stesso giorno. Infatti, il calcolo del giorno in cui cade l’inizio dell’anno successivo si basa sul calendario lunare, che coincide con la prima luna dell’anno e che può variare anche di 29 giorni. Questa data varia tra il 21 gennaio e il 19 febbraio del calendario gregoriano. A partire da questa data, i festeggiamenti durano 15 giorni, concludendosi con la tradizionale festa delle lanterne.

capodanno-cineseIl Capodanno cinese (春节) Chūnjié in cinese significa Festa di Primavera. Stando alla mitologia cinese, l’origine di questa festa viene fatta risalire ad un’antica leggenda, secondo la quale nei tempi antichi in Cina viveva un mostro chiamato Nian. Sempre secondo la leggenda, il Nian era solito uscire dalla sua tana una volta ogni 12 mesi per predare esseri umani; l’unico modo per sfuggire a questo tributo di sangue era spaventare il Nian, sensibile ai rumori forti e terrorizzato dal colore rosso. Un’eco di questa leggenda potrebbe essere rimasto nella rituale danza del leone, una tradizione praticata durante le feste, nella quale si sfila per le strade inseguendo una maschera a forma di leone, che rappresenta il Nian.“

Preparazioni per la festa
La festa di primavera, o  Capodanno lunare,  è il periodo di vacanza più lungo per i cinesi.  Dura 15 giorni, ma i preparativi iniziano alcune settimane prima, quando la gente inizia a comprare regali, oggetti decorativi, cibo e vestiti.

Nei giorni che precedono l’arrivo del nuovo anno ci si dedica solitamente alla pulizia radicale della casa. Il gesto di pulire la casa ha il significato simbolico di spazzare via la sfortuna dell’anno passato per preparare la casa all’arrivo della buona sorte nel nuovo anno. È pratica comune in molte regioni della Cina addobbare la casa con nastri e ninnoli di colore rosso. A volte, addirittura, si riverniciano le pareti con vernice di questo colore.
Si cerca anche di vestire il più possibile in rosso, colore propiziatorio e tradizionale, e di adornare le case e le strade con oggetti caratteristici.

Una di queste decorazioni è chiamata Chun Lian (春联). Si tratta di una decorazione temporanea che si posiziona all’ingresso della casa, e assomiglia alle nostre decorazioni di Halloween e di Natale. In genere, sopra al Chun Lian si scrive un messaggio felice, pieno di speranza, edificante, di buon augurio per il nuovo anno a venire.

I festeggiamenti
Il Capodanno è una festa di famiglia ed è visto come un’occasione per riunire tutti insieme, proprio come il Natale in Occidente.
La sera della vigilia può essere considerata forse la parte più importante di tutta la festa. In questo giorno si fa particolare attenzione alle tradizioni e ai rituali, a partire dal cibo fino ai vestiti. La cena è più ricca rispetto ai soliti giorni, e non manca mai il pesce.
La parola cinese per indicare il pesce suona come quella che indica Abbondanza. E’ importante che il pesce venga servito con la testa e la coda intatte per assicurare un buon capodanno e per allontanare la sfortuna.

Nel nord della Cina, nella sera della vigilia, è abitudine mangiare un cibo tradizionale cinese, i “jiaozi” o “damplings”, un particolare tipo di raviolo. Durante le celebrazioni del Capodanno i jiaozi vengono chiamati yuanbao, allusione che riporta all’antichità e ai piccoli lingotti che fungevano da valuta in epoca antica. Mangiare i yuanbao porta Prosperità. In alcuni ravioli, durante la preparazione, le famiglie aggiungono ingredienti portafortuna come le noccioline che sono d’auspicio per una lunga vita.

Nelle regioni del Sud, invece, viene fatto un dolce di farina di riso con dentro diverse salse come augurio di “una vita più dolce”.

Agli ospiti viene offerto un caratteristico vassoio ottagonale o circolare diviso in otto scompartimenti (per i cinesi l’otto è un numero fortunato). Ognuna di queste sezioni è riempita con frutta zuccherata e verdure, come il melone, il cocco, semi di loto, radici di loto, noci, carote e mandarini.
E’ opportuno sempre ricordare che, al pari di altre tradizioni, se non in misura maggiore, la composizione del menù può variare largamente fra zone diverse della grande Cina.
L’arrivo del nuovo anno è accompagnato da tipiche frasi di gioia e felicitazioni, che vengono scambiate tra amici e parenti ad alta voce e con entusiasmo. Ci si saluta con una frase tipo “nián nián yǒu yú”  con il significato di “ci possa essere sovrabbondanza quest’anno”. Sono numerosissime anche altre forme augurali, ma sono usate meno spesso o solo in determinate circostanze.

Il Capodanno cinese non si festeggia solo in Cina, ma anche in molti Paesi orientali come la Corea, la Mongolia, il Nepal, il Bhutan, il Vietnam e il Giappone, e anche nelle innumerevoli comunità cinesi sparse in tutto il Mondo. In Europa il più importante capodanno cinese si celebra a Londra.
La cultura asiatica è presente in tutto il mondo.
In ogni angolo del mondo c’è una famiglia cinese che porta la sua cultura con orgoglio e la celebra in famiglia. A molte famiglie occidentali manca la celebrazione delle tradizioni originarie, perché queste sono state sostituite dalla cultura moderna della globalizzazione. Essa è sì una buona cosa, ma non può mai sostituire la vera tradizione di un popolo, di una nazione.

Ardiana Zenuni – studentessa Compass

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...