Web e immagini: quanti modi per comunicare la propria “immagine”, con le immagini!

La rappresentazione visiva delle cose è il primo punto di contatto tra noi e il mondo. La nostra intera vita è travolta da un costante e indifferenziato flusso di immagini a cui si ricorre per rendere più immediato un concetto e per infondervi un valore emotivo. Il potere delle immagini sta nel fatto che il loro messaggio arriva prima delle parole. Sul web, un’immagine ben scelta parla e coinvolge più del testo. Facendo leva sulle immagini, esistono tantissimi modi per rendere davvero efficace la comunicazione e il web marketing.

web-immagini

Sul web non ci sono prodotti visivi migliori di altri, dipende da cosa si vuole comunicare e a chi. Il linguaggio delle immagini offre illimitate possibilità e soluzioni e si adatta alle più svariate tipologie di comunicazione.

Per divulgare un messaggio nel web, il primo ed efficace strumento sono le infografiche, semplici disegni e grafici con il dono della sintesi. Si sta sviluppando un vero e proprio trend attorno alle infografiche, realizzate per dare un valore immediato a qualunque informazione, favorendo l’interesse, la comprensione, e il ricordo. Si avvicinano a veri e propri artworks con scopo informativo e hanno una natura virale potentissima. Basta un solo colpo d’occhio per coglierne il senso. Paragonandole alle pitture rupestri, potremmo dire che si tratta di una forma comunicativa che appartiene all’uomo fin dall’Età della Pietra. Esistono molte applicazioni per graficizzare facilmente qualunque concetto. Cvgram.me e Clippings.me, ad esempio, sono piattaforme gratuite per crearsi un curriculum d’impatto, da linkare su quello tradizionale o da collegare ai profili social. Re.vu trasforma il profilo LinkedIn dell’utente in un curriculum-infografica.

Con pochi semplici pittogrammi si può raccontare qualunque cosa, avete mai visto quelli della serie Shortology? Due o tre sequenze, con poche ed essenziali figure, riportano storie di personaggi, film, libri, canzoni, in un linguaggio ironico, spesso cinico, ma sempre universale, immediato e sintetico. Sono un esempio forte e chiaro della potenzialità delle immagini nel cogliere aspetti evocativi di una storia o di un messaggio. Siti web, profili social, landing page, newsletters e presentazioni hanno logiche diverse tra loro ma, per ognuna, la comunicazione visiva gioca un ruolo fondamentale e dev’essere efficace, completa e veloce.

La diffusione esponenziale delle applicazioni e dei Social Media che permettono di scattare e condividere immagini rappresenta il nuovo orientamento della comunicazione digitale. Instagram, Pinterest, Flickr, e YouTube supportano strategie di comunicazione e promozione basate innanzitutto sulle immagini. Immagini o video amatoriali e virali, foto di alta qualità, tutte sfruttate dai brand per trarre benefici “chiamando all’azione” i propri followers e moltiplicando la propria visibilità.
Anche la qualità visiva dei siti web ha un ruolo primario nell’efficacia della comunicazione e del marketing. Le immagini illustrano istantaneamente all’utente il contenuto di un sito, ed egli può decidere se è interessato a restare sulla pagina. Forme e colori svolgono un ruolo importante e non devono essere frutto di una scelta casuale. Una buona immagine esprime pensieri, esperienze, credenze e atteggiamenti condivisi, portando il visitatore a identificarsi nei valori che il sito vuole trasmettere e minimizzandone lo sforzo di comprensione. Perciò la comunicazione visiva è parte delle strategie di marketing persuasivo che influiscono sul successo di un brand, fa da cornice alla comunicazione, riassume le caratteristiche di un sito web, o di un prodotto, e crea desiderio e curiosità.

La prima forma di espressione dell’uomo sono state le immagini, per mezzo di queste possiamo lasciare il segno, poiché, nella miriade di contenuti che ogni giorno invadono gli utenti del web, fanno parte di un linguaggio universalmente comprensibile. Le immagini sono al centro di tutto, attraverso il web, il loro potere aumenta, e oggi, i Social Network sono le più grandi raccolte di immagini e foto al mondo. Chiunque, brand o persona che voglia raggiungere i propri obiettivi comunicativi, dovrà trasformare in immagine ciò che fa: usare le immagini per comunicare la propria “immagine”.

(Silvia Lomuscio)

Annunci

Un pensiero su “Web e immagini: quanti modi per comunicare la propria “immagine”, con le immagini!

  1. Cose vere e puntuali.
    Ma penso che “Una buona immagine esprime pensieri, esperienze, credenze e atteggiamenti condivisi”, non sia universalmente vera: se un contenuto/valore sia “condivisibile” o meno è compito dell’autore guidare il pubblico verso il proprio universo di significato, rendendolo familiare e apprezzabile, anche se “politically incorrect”. Se ho capito bene il senso della frase che ho citato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...