Com.Pass e social media: una sfida per docenti e studenti

Dalla nascita dell’account Twitter del Com.Pass sono trascorsi cinque mesi e quasi mille tweet, ad oggi abbiamo radunato 225 followers. Ottimi risultati, ma la sfida social del nostro corso di laurea è ancora aperta. Le opportunità che il web e i social media offrono agli atenei sono tantissime, in particolare riguardo alla didattica e all’attivazione di dialogo e interazione tra docenti e studenti.
Le università americane si servono da tempo dei social media per creare relazioni e coinvolgimento, in Italia la strada è ancora lunga ma noi non rinunciamo a sognare network e community che abbiano come punto di riferimento l’istituzione universitaria.

Le università americane, Harvard per prima, attraverso i loro profili social, forniscono servizi efficaci ai loro studenti e neo laureati, costruiscono network avviando il dibattito su argomenti diversi e incoraggiano l’engagement tra studenti e mondo del lavoro. Negli USA, la relazione tra Università e studenti è molto articolata e gli atenei investono sulle piattaforme social per attività di recruiting, orientamento e comunicazione. I social media manager statunitensi hanno un’alta e riconosciuta professionalità.

Sulla scia americana, anche gli atenei italiani stanno entrando a far parte del mondo social, al fine di promuovere le proprie attività e di agganciare un contatto più stretto con i propri studenti.
Oggi, il rapporto tra università italiane e social network è ancora in evoluzione. Dando una rapida occhiata, notiamo che quasi la metà degli atenei italiani è presente su Facebook, ma in pochi hanno un profilo ufficiale e solo una trentina hanno un account Twitter. È fondamentale, in ogni caso, valutare la frequenza di aggiornamento dei profili e le interazioni avviate. Pochi atenei dimostrano una presenza attiva.

I canali social offrono all’Università la possibilità di, non fare solo semplice informazione, ma attivare relazioni con tutti i propri pubblici di riferimento, favorendo un flusso comunicativo esteso e diversificato, commenti e domande. L’utilità a fini didattici si realizza, non soltanto nel divulgare informazioni su corsi, eventi, news e progetti, ma più profondamente nel rafforzare i legami, lo scambio di interessi e le opportunità tra studenti e docenti.

Forti di questa convinzione, rilanciamo queste riflessioni a tutti i docenti del Com.Pass e non solo, il vostro sostegno è prezioso. Speriamo che, come alcuni di voi hanno già fatto, cogliate l’invito a tenere sempre presente i nuovi profili social del nostro corso di studi, per partecipare, condividere e interagire.
Unendo le nostre forze, riusciremo a rendere questi canali vivaci punti di riferimento per chi studia e lavora nel mondo della comunicazione.

(Silvia Lomuscio)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...